Che cos’è l’ecommerce

di | 4 Dicembre 2019
Ecommerce
Ecommerce

La nascita di internet coincide con l’avvento del commercio elettronico, detto anche ecommerce o e-commerce.
Dunque consiste nella vendita di prodotti e servizi attraverso strumenti elettronici, tipicamente utilizzando la rete internet. Gli strumenti utilizzati da clienti e fornitori per effettuare le transazioni economiche di questo tipo avvengono attraverso computer, smartphone, tablet.

Nato negli Stati Uniti, come d’altronde il word wide web, l’ecommerce si e presto diffuso in tutto il mondo consentendo con estrema semplicità l’interazione tra attori di tutti i continenti.

Definizione di commercio elettronico

Normalmente si intende per commercio elettronico quello che avviene tra aziende e consumatori, comunemente detto B2C (Business to Consumer). Ma esistono anche altri tipi come il B2B (Business to Business) cioè i commercio all’ingrosso.
Ma anche le transazioni di tipo finanziario, le scommesse online, le aste o la gestione del conto corrente bancario (Home banking) rientrano nella categorie dell’ecommerce.

Perchè dovrei interessarmi all’e-commerce?

Se già ti occupi di commercio, la conversione o l’affiancamento dell’attività tradizionale al commercio elettronico è prioritario.
Ma anche se sei alla ricerca di una occupazione il settore del commercio online offre innumerevoli opportunità e semplifica tutti i passi nel raggiungimento di questo obiettivo.

Vediamo perché è molto interessante approfondire il discorso riguardo al commercio elettronico:

  • Abbattimento dei costi
    Rispetto ad un negozio tradizionale l’ecommerce non necessita di particolari spazi fisici per la gestione. Quindi è indipendente rispetto ai costi di affitto, delle utenze, di alcune tasse nazionali e locali.
  • Mercato geograficamente illimitato
    Rispetto ad una attività commerciale tradizionale, legata al territorio, con un sito di ecommerce ti rivolgi rapidamente a tutti i paesi del mondo.
  • Operatività continuata H24
    La tua attività online opera continuativamente tutto il giorno e tutta la notte! In pratica ininterrottamente.
  • Specializzazione nelle nicchie di mercato
    Poiché hai a disposizione una platea illimitata, anche se volessi fornire un mercato di nicchia puoi avere un grande successo.
  • Marketing mirato
    Tramite una infinità di strumenti di promozione, tramite internet è possibile ottenere dal marketing risultati molto più efficace che nella pubblicità tradizionale rivolta a tutti.

Come iniziare con l’ecommerce

In divariodigitale.it è disponibile un’area dedicata al commercio elettronico ed alle attività ad esso collegate. Quindi sono disponibili molti articoli inerenti l’argomento.

Non dimentichiamo che, come nel commercio tradizionale la differenza la fanno: i Prodotti, i Prezzi ed i Servizi. Poiché se pure gli strumenti sono differenti la logica rimane la stessa.

Dando quindi per scontato che riguardo ai p.p.s. abbiate le idee chiare, meglio se le 3 caratteristiche sono tutte soddisfatte, vediamo come concretamente avviare una attività di commercio elettronico online.

Il miglior portale di ecommerce

Diciamolo subito: non esiste la soluzione definitiva per tutto!
Online sono disponibili infinite soluzioni, ognuna della quali si può adattare più o meno bene alle vostre esigenze.
Esiste poi un tema legato ai costi che, seppure di molto inferiori ad un negozio fisico tradizionale, vanno comunque tenuti in debita considerazione.

Una soluzione alternativa, ma dati gli oneri di investimento richiesti consigliabile solo in presenza di reali e particolarissime esigenze, è quella di farsi sviluppare un portale di ecommerce dedicato.

Scegliere il sito di ecommerce

Analizzando vari competitor disponibili sul mercato la soluzione di Newcart ci è sembrata subito molto interessante.

Con un canone mensile estremamente competitivo e migliaia di siti attivi da anni aprire un sito di ecommerce con questa piattaforma risulta sicuramente una valida scelta.

Newcart consente, tra le tante utili funzioni di sincronizzare l’inventario dei prodotti con quelli già eventualmente disponibili su Amazon e Ebay, oltre che di ottenere gli articoli da vendere col sistema di dropshipping.

Un pensiero su “Che cos’è l’ecommerce

  1. Pingback: Ecommerce con Worpress e Woocommerce - Divario Digitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *