La memoria piena del telefono

di | 23 Dicembre 2019
Spazio di archiviazione insufficiente
Archivio quasi pieno meglio pulire

Spazio di archiviazione insufficiente.
Memoria quasi piena.
Spazio insufficiente nella memoria del telefono.
Impossibile scaricare.

Chi di voi non ha mai letto un messaggio di questo tipo sul proprio telefonino? Immagino pochi, se non nessuno.
Il problema infatti dell’esaurimento della memoria interna dello smartphone è un problema molto comune.

Niente panico! Con una corretta configurazione delle app e una periodica manutenzione questo problema si può ridurre al minimo.

Cos’è la memoria interna del mio smartphone?

Tutti i telefoni portatili, analogamente ai computer, sono dotati di componenti elettronici atti alla conservazione delle informazioni.

Ci sono però due sostanziali tipi di memoria, la ram e la memoria interna, che hanno finalità differenti.
La prima infatti è volatile, si svuota cioè immediatamente dopo il suo utilizzo, ed è destinata a svolgere rapidamente le funzioni di base e applicative delle varie app e programmi.
Per questa ragione la ram incide sulla velocità nell’esecuzioni delle varie funzioni del vostro telefono. Più ce ne è, meno l’apparecchio è costretto a ripetere operazioni sempre uguali migliorando le performance.

Memoria internaDiverso è invece lo scopo della memoria interna. Questa intanto, a differenza della ram, non si cancella automaticamente, ma conserva a tempo indeterminato i vostri dati e quelli di base necessari al funzionamento dello smartphone.

Perchè si riempie la memoria del telefono?

Proprio per la sua caratteristica di conservare i dati, siano essi fotografie, filmati, musica, testo o altri file in genere, questo tipo di memoria è soggetta ad esaurirsi.

In mondo poi che tende alla digitalizzazione di ogni cosa è inevitabile che la fame di memoria si fa sempre più forte mano a mano che il tempo passa.

Per fortuna l’evoluzione della tecnologia ci consente di avere smartphone dotati di maggiore memoria interna a loro nuova versioni mantenendo i costi bassi. In questo modo, sostituendo periodicamente il telefono, si riesce a stare al passo con i tempi per ovviare al crescente bisogno di memoria.

Spazio di archiviazione insufficiente

Prima o poi questo momento arriva per tutti. Vediamo come fare per scongiurare il più a lungo possibile questo evento.

Una buona strategia di risparmio nell’uso della memoria interna del telefono verte su due aspetti principali: L’uso corretto dei programmi ed una manutenzione periodica.

Per fare un esempio pratico prenderemo in considerazione una applicazione molto diffusa, grande divoratrice di memoria se non attentamente gestita: Whatsapp.

Whatsapp consuma memoria
Come gestire la memoria di Whatsapp

Impostazione dei gruppi di Whatsapp

Potremmo catalogare questa funzione tra le impostazioni che fanno consumare meno memoria. E’ bene infatti sapere che tutte le immagini, i video ed i file in genere che riceviamo tramite Whatsapp vengono in automatico salvati nella memoria interna del telefonino.

Prendete uno dei vostri gruppi Wa, date una veloce occhiata ai file ricevuti e avrete subito chiara la portata del fenomeno!

Vediamo quindi come impostare i gruppi in modo da non sprecare la memoria interna del telefono:

  • Entrate in un gruppo;
  • Cliccate in alto sul nome del gruppo;
  • Scendete in basso all’opzione “Salva nel rullino”.

Ed il gioco è praticamente fatto! Sarà sufficiente cliccare l’opzione e scegliere “Mai” per fare in modo che i file che ricevete non siano salvati nella memoria. E non ci sono nemmeno problemi a reperirli. Perché sarà sufficiente scorrere il gruppo sino al punto in cui quell’immagine o video sono stati ricevuti e potrete visualizzarla e salvarla di nuovo.

Ho esaurito la memoria dello smartphone

Se non avete provveduto prima ad impostare i gruppi correttamente ed avete esaurito la memoria del telefonino, niente paura, siete ancora in tempo per rimediare.

Come già detto la app Whatsapp fa un grande uso di memoria soprattutto se utilizzate molto i gruppi attraverso i quali è abitudine scambiarsi una infinità di cose.

Accade quindi che tutti i file ricevuti si accumulano sulla memoria interna andandola nel tempo a saturare.
Vediamo quindi come intervenire a posteriore per sanare questa situazione.

Cancellare i dati inutili di Whatsapp

Aprite Whatsapp, andate dall’icona ad ingranaggio in basso a destra sulle impostazioni, quindi scegliete:

  • Utilizzo dati e archivio;
  • Utilizzo archivio.

Avrete quindi un elenco dei gruppi e degli amici con cui comunicate con Whatsapp ordinato con quelli che hanno consumato più memoria a partire dall’alto.

Visto quanta roba? Chi lo avrebbe mai immaginato?
Cliccate sugli amici o i gruppi partendo dall’alto per andare a fare un pò di pulizia.

Pulire la memoria del telefono

Selezionato il gruppo o il contatto dalla lista vedrete apparire l’elenco delle varie tipologie di file con a fianco per ciascun gruppo lo spazio occupato in memoria.

Cliccate in fondo alla schermata su “Gestisci” quindi “Svuota” per cancellare i file delle varie tipologie selezionate. Occhio che di default TUTTE LE TIPOLOGIE sono selezionate!

Continuate con i contatti successivi e in pochi istanti la vostra memoria ve ne sarà grata! Buon lavoro da divariodigitale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *