Lavorare in dropshipping con internet da casa

di | 30 Dicembre 2019
Lavoro dropshipping
Una seria opportunità di lavoro col dropshipping

Chiariamo subito alcuni concetti fondamentali e sfatiamo falsi miti. Nel contempo analizziamo alcune serie opportunità di lavoro che internet offre.

Lavorare con internet

Il lavoro è una cosa seria, che si tratti di una attività cosiddetta “normale” oppure svolta attraverso internet. In ogni caso, come tutte le cose serie, va affrontata con determinazione, concretezza e prima di tutto studiando e approfondendo gli argomenti prima di agire. Lasciamo perdere l’improvvisazione.

Quindi innanzitutto quello che dobbiamo impostare è un business plan. Una sorta di progetto che espliciti in maniera chiara quali sono i nostri obiettivi e come intendiamo raggiungerli.

Fare soldi con internet

Leggiamo in continuazione di ipotetici miracoli finanziari attuabili attraverso la rete, niente di più falso ovviamente!
State pur certi che nel virtuale, come nella vita reale, nessuno è disponibile a regalarvi nulla, anzi per esperienza, quelle che appaiono le opportunità più attraenti nascondono certamente un inganno!

Quindi attenti, concreti e dritti all’obiettivo, consapevoli però che dovremo impegnarci, avere pazienza per costruire nel tempo qualcosa di solido.

Le opportunità di guadagno con la rete internet

Se è vero che bisogna dubitare sempre, come nella vita reale, è altrettanto vero che il web offre tante opportunità di lavoro e di guadagno in altri tempi non disponibili.

Molte di queste opportunità di lavoro non richiedono nemmeno particolare requisiti formativi o finanziari. Perché sarà la rete internet stessa a fornirci gli strumenti conoscitivi necessari per approcciare e approfondire nuove opportunità di guadagno.

Analizziamo quindi nel concreto una di queste opportunità di lavoro in forte ascesa: il dropshipping.

Cos’è il dropshipping?

Il dropshipping è una normalissima attività commerciale di vendita al dettaglio o all’ingrosso di beni ma svolta attraverso internet.

La caratteristica fondamentale è che non richiede investimenti in termini di magazzino o approvvigionamento dei prodotti da vendere perché si acquista sul venduto.

Quindi in sintesi, si vende online un prodotto che non si possiede che a nostra volta acquisteremo dal produttore il quale si occuperà direttamente della spedizione al cliente finale.

Quindi sostanzialmente si tratta di una attività di marketing, anzi nello specifico visto che parliamo di internet, di web marketing.

Facile no? E no, non è facile per niente! (senza un approccio professionale)

Come fare dropshipping

Oltre alla strategia commerciale di cui parleremo in un articolo dedicato, per fare dropshipping sono innanzitutto necessari alcuni strumenti.

Abbiamo individuato i seguenti che, per il costo minimale quando non gratuito e la semplicità di utilizzo sono alla portata di tutti.

  • Sito web
  • Funzioni di ecommerce
  • Servizio di hosting
  • Interlocutore verso i fornitori

Creare un sito web per l’ecommerce

Come prima cosa è ovviamente necessario creare un sito web che costituirà la nostra vetrina per i clienti.

Tranquilli! Ci sono per questo strumenti eccezionali e gratuiti facili da utilizzare anche da chi non ha particolare esperienza di tipo tecnico.

Primo tra questi per la varietà di funzioni accessorie disponibili e storicità che ne garantisce il valore per i milioni di utilizzatori in tutto il mondo è WordPress.

wordpressWordPress è una piattaforma software di gestione di contenuti (in gergo CMS) che consente di allestire rapidamente siti web molto belli e pieni di funzionalità a costo praticamente zero.

Ideale per blog, gallerie fotografiche e molto altro, WordPress si presta perfettamente anche per costruire un efficace portale di ecommerce.

Come fare ecommerce con WordPress

Tra le migliaia di funzioni accessorie di WordPress, dette plugin, merita particolare attenzione una che fa proprio al caso nostro.

woocommerceIl plugin di WordPress in questione è Woocommerce. Di woocommerce abbiamo già ampiamente parlato nell’articolo Fare ecommerce con WordPress e Woocommerce.

Quale servizio di hosting scegliere per WordPress?

Scelto WordPress come base essenziale per costruire il nostro portale e Woocommerce per fare ecommerce in dropshipping, bisogna individuare un servizio di hosting idoneo al garantire la sua presenza su internet.

sitegroundPer l’ottimo rapporto prezzo prestazioni la nostra scelta è caduta su Siteground.
Siteground con i suoi server ottimizzati proprio per l’utilizzo del cms WordPress e l’assistenza in italiano è certamente un valido partner per costruire il nostro business.

Quali prodotti vendere con il dropshipping?

Ultimo, ma non in ordine di importanza, si pone il tema di quali prodotti scegliere per fare dropshipping e da quali fornitori rifornirsi.

Il mercato di riferimento è ovviamente quello cinese che per la vastità e l’importanza del suo tessuto produttivo è in grado di soddisfare ogni richiesta.

Non parlo le lingue straniere! Ho poco tempo da dedicare a gestire i fornitori! I tempi di spedizione normali dalla Cina sono troppo lunghi!

yakkyofyNessun problema! Per ovviare a questi problemi oggi c’è Yakkyofy che gratuitamente fornisce una serie di fondamentali servizi.

Yakkyofy a dispetto di un nome impronunciabile è una azienda tutta italiana. L’assoluta originalità ed efficienza dei servizi proposti farà di essa il vostro partner più importante per il negozio di dropshipping vincente!

Un pensiero su “Lavorare in dropshipping con internet da casa

  1. Pingback: Quali prodotti scegliere e dove trovarli per fare Dropshipping? - Divario Digitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *