L’influenza dei big data nella vita di tutti i giorni

di | 13 Gennaio 2020
big data
big data da internet of things

L’influenza negli stili di vita che produce l’evoluzione digitale è sempre più evidente. E’ cresce in maniera esponenziale in relazione alla rapida evoluzione tecnologica.

Ma lo sviluppo fisiologico umano segue criteri e tempi molto diversi rispetto alla velocità esponenziale della crescita della conoscenza, per cui ci sono imprevedibili conseguenze da mettere in conto.

Società iper connessa

Le tecnologie dell’informazioni mettono in collegamento individui di tutto il globo come mai nella storia dell’umanità era stato possibile.

Ed anche con le più recenti innovazioni nel campo delle telecomunicazioni non sono solo gli individui ad essere connessi tra loro ma anche gli oggetti.

Internet of things

L’internet delle cose è quindi un dato di fatto assodato ed in rapida evoluzione. Ma come colloquiano gli oggetti con gli esseri umani e tra loro?

Più che di una comunicazione come tradizionalmente avviene per la razza umana, gli oggetti producono, tramite circuiti elettronici delle informazioni che tradotte in dati in formato digitale vengono scambiati tramite attraverso interner con varie modalità tecnologiche di telecomunicazioni.

Talvolta la mole prodotta di queste informazioni è tale da costituire una massa critica consistente (Big Data) il cui studio influisce sulla società.

Le aziende in particolare, analizzando queste enormi moli di dati, sono in grado quindi di capire come gli oggetti vengono utilizzati e, prevedendo le conseguenze del loro utilizzo, dirottare le proprie politiche commerciali e di crescita.

Big data del cibo

L’industria primaria per volumi e massa economica è senz’altro quella legata al cibo umano. Vediamo come la tecnologia dell’internet of things e dei big data influisce sulla dieta delle persone.

La Food Tech influenza quindi la produzione, la distribuzione ed il consumo del cibo oltre che alla comunicazione ed in ultima analisi le conseguenze sul corpo umano.

C’è da chiedersi quindi quanto e come questa evoluzione emergente in maniera esponenziale sortirà il proprio effetto sulla qualità della vita degli uomini e delle donne ed il loro sviluppo futuro.

Food tech: Ombre e opportunità

Ma la tecnologia del cibo può offrire anche molte opportunità. L’utilizzo di tecnologie di intelligenza artificiale nell’analisi dei big data influiscono sullo studio dei nutrizionisti e delle multinazionali del cibo.

Esse sono quindi agevolate, nel perseguimento dei loro obiettivi, per formulare profili nutrizionali e abitudini alimentari personalizzate anche al fine di accrescere la consapevolezza dei consumatori.

Alcune importanti e molto diffuse patologie come quelle legale ai problemi cardiocircolatori che vedono nell’uso eccessivo di zuccheri e grassi (colesterolo) nella alimentazione posso essere efficacemente combattute.

Non solo sollecitando la pratica di salutari stili di vita ma anche più fattivamente producendo alimenti con dosi di colesterolo idonei allo sviluppo psico motorio dell’umanità.

Allo stesso modo possono essere essenziali nel combattere il diffondersi di intolleranze ed allergie legate all’abuso di consumo di prodotti di origine animale come il latte, i formaggi senza colesterolo ed i suoi derivati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *