Come installare il browser Microsoft Edge

di | 16 Gennaio 2020
Browser Edge
Disponibile la nuova versione di Edge

Per visitare i siti internet esistono diversi strumenti software detti browser. Tra di essi spicca per funzionalità disponibili e velocità di esecuzione sicuramente quello di casa Microsoft denominato Edge.

Negli ultimi tempi Microsoft ha investito molte risorse per migliorare il browser Edge nella lotta per il predominio del mercato che la vede avversaria al prodotto di Google che invece si chiama Chrome.

Finalmente, dopo molti test, gli ingegneri di Microsoft ritengono che il prodotto sia maturo per il debutto sul mercato. Giusto in questi giorni è quindi stata rilasciata la versione beta scaricabile dal sito di Microsoft dedicato appunto ad Edge.

Le novità della nuova versione del browser Edge

La caratteristica principale della nuova versione del browser è quella di basarsi su Chromium, la piattaforma open source sulla quale di basa proprio il principale competitor di Edge: Chrome di google.

Questo nuovo approccio consente quindi di superare i limiti di compatibilità con le varie tecnologie con le quali vengono realizzati i siti web.

La distanza con la versione precedente di Edge è rimarcata anche dalla nuovissima icona che rappresenta il prodotto, un onda circolare dai colori blue e verde.

Edge quindi è ora disponibile sia per sistemi operativi Windows che MacOS in oltre 90 lingue differenti.

Il passaggio al framework Chromium porta la sfida con gli altri browser, come Firefox e Safari su un altro piano. E potrebbe mettere in seria discussione il dominio di Chrome di Google che oggi copre circa il 70 per cento dell’utenza.

Perchè dovrei passare a Microsoft Edge?

Secondo gli ingegneri di Microsoft questa repentina evoluzione porta notevoli benefici in termini di privacy e produttività.

Riguardo alla privacy Edge aggiunge, in questa nuova versione, una funzione che consente di individuare e bloccare i siti che tengono traccia della nostra navigazione, un po come fa Firefox da qualche tempo. Rendendo quindi la navigazione più sicura e protetta.

In tema di produttività invece alcune nuove funzioni come “Collezioni” consente di salvare e mettere in relazione tra loto varie informazioni tratte dai siti web visualizzati. In questo modo la pianificazione delle attività diviene più funzionale e corredata da informazioni di approfondimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *