Come diventare uno streamer di successo

di | 3 Agosto 2021

Ti vogliamo guidare attraverso i passaggi per diventare uno streamer e come puoi far funzionare la tua trasmissione in breve tempo. Lo streaming è una forma divertente di creazione di contenuti. Entrare online e trasmettere te stesso è diventato più facile che mai. Oggi ti guideremo attraverso i passaggi per diventare uno streamer, non preoccuparti, sarai un professionista in un attimo.

Come iniziare a stremmare

Ci sono alcuni passaggi che dovrai considerare prima di trasmettere il tuo primo online. Considera questa fare come propedeutica al tuo futuro di successo, una sorta di pre-produzione quindi. Questa fare potrebbe non essere di vitale importanza per il processo effettivo di accesso online, ma sono importanti se si desidera prendere sul serio lo streaming e raccogliere un pubblico consistente.

Scegli i tuoi contenuti

Con lo streaming così diffuso e più facile che mai per iniziare, ci sono dozzine di tipi di argomenti in cui puoi entrare. Solo su Twitch troverai canali di cucina popolari, streamer che producono arte dal vivo, spettacoli musicali o persino “solo chat”.

Il più comune, ovviamente, sarebbe il canale di gioco. Gli spettatori si sintonizzano per guardare uno streamer giocare al loro gioco preferito e tifare mentre lo fanno. Ci concentreremo sull’aspetto del canale di gioco, ma molti di questi suggerimenti e passaggi possono essere applicati a qualsiasi canale che stai pensando di avviare.

Fare streaming per i giovani

Gli spettatori si sintonizzano per guardare e tifare per il loro giocatore preferito. Supponiamo che tu ti concentri all’essere uno streamer di videogames. Sarebbe utile concentrarsi su un singolo gioco, genere di giochi o uno stile di gioco specifico. Dopotutto, questo fornisce al tuo pubblico qualcosa da aspettarsi e una familiarità con ciò che trasmetterai. Se uno streamer salta in giro per giochi diversi, dalla corsa veloce di Mario a Call of Duty a Minecraft, i loro spettatori potrebbero non essere interessati a guardare tutte e tre le partite giocate. Concentrare il tuo genere raccoglierà follower e abbonati e, si spera, una base di fan dedicata pronta a sintonizzarsi ogni volta che vai in diretta.

Trova la tua nicchia

Con lo streaming che diventa più diffuso, ci sono probabilmente centinaia di altri canali che fanno un flusso simile a quello che potresti offrire. A marzo del 2020, c’erano in media 56.000 emittenti Twitch simultanee e quel numero è cresciuto solo nell’ultimo anno. Sarebbe una buona idea decidere come attirare un pubblico nel tuo streaming e cosa potrebbe separare il tuo canale dagli altri. Quindi, se sei follemente bravo in una partita o giochi in modo competitivo, potrebbe attirare gli spettatori. Giocare a un gioco per divertimento, ma essere una personalità divertente con cui guardare e interagire, potrebbe essere la tua nicchia. Cosa farà emergere il tuo canale tra gli altri? E soprattutto fare streaming può essere una buona opportunità per guadagnare dei soldi giocando online.

Emergere tra gli streamer più famosi

Quale aspetto del tuo streaming si distinguerà sopra il resto? Prima di iniziare, è una buona idea identificare gli obiettivi o il motivo per cui vorresti iniziare a mettere il tuo gameplay nel mondo per le persone da guardare. Questo è un passo importante indipendentemente dal fatto che tu stia cercando o meno di perseguire il sogno in streaming a tempo pieno o semplicemente portandolo avanti solo come un hobby.

Quale telecamera usare per fare streaming?

A meno che tu non voglia fare effetti speciali o utilizzare l’immagine della webcam per molti display a schermo intero, non mi preoccuperei troppo della webcam che scegli. È importante avere una webcam come parte del tuo streaming, ma è un accessorio su cui potresti sicuramente risparmiare un po di soldi ed avere comunque ottimi risultati.

Potresti anche essere in grado di utilizzare una fotocamera digitale che già possiedi. Molte fotocamere digitali e videocamere rilasciate di recente possono ora essere utilizzate come webcam tramite connessione USB o HDMI.

Digital Camera

Ci sono fotocamere digitali compatibili con lo streaming per ogni budget. Una volta configurata tutta la attrezzatura e pianificato lo streaming, avrai bisogno di un modo per combinare tutto nel feed che trasmetterai. Dovrai eseguire un software di trasmissione in grado di organizzare correttamente tutti gli aspetti del tuo streaming (gameplay, notifiche, webcam, ecc.) in un unico feed video che la piattaforma di streaming prenderà e mostrerà per il tuo pubblico.

il pannello di controllo di OBS

Il software standard preferito è Open Broadcast Software (OBS). “OBS fornisce l’acquisizione di fonti e dispositivi in tempo reale, la composizione della scena, la codifica, la registrazione e la trasmissione.” Il vantaggio più grande è che OBS è completamente gratuito e open source senza una versione premium disponibile. OBS è il software di streaming di accesso per la maggior parte degli streamer, dai principianti ai professionisti. Il programma è robusto e pieno di funzionalità come chiunque avrebbe bisogno. Prima di andare in diretta, concediti un po ‘di tempo per imparare i contenuti di OBS e familiarizzare con come configurare correttamente il tuo streaming. OBS è proprio come qualsiasi altro video o software professionale. Ha una curva di apprendimento, ma una volta che lo padroneggi ci sarà così tanto che sei in grado di creare da non poterne più fare a meno.

Accessori aggiuntivi

Tutto nelle sezioni precedenti è generalmente noto per essere equipaggiamento “richiesto” quando si tratta di avviare un canale live streaming. Una volta che hai messo al quadrato la tua configurazione di base, ci sono alcuni accessori opzionali che potrebbero migliorare la tua esperienza di streaming e la qualità della produzione.

Assicurarsi che l’illuminazione sia sufficiente

Migliorare la tua illuminazione sarebbe il mio primo suggerimento da cui vedrai il maggiore impatto. Le luci aeree o la lampada standard nel tuo ufficio potrebbero essere state a posto per iniziare, ma un’illuminazione adeguata inizierà a rendere il tuo streaming più professionale. Le luci video più semplici possono essere un inizio solido senza devastare il vostro conto in banca. Alcuni buoni punti di partenza posson essere il Luma Cube Mini, Aputure Amaran e il Pixel G1s. Queste piccole luci possono facilmente adattarsi quasi ovunque su una scrivania o posizionate sopra un paio di libri. Ogni luce ha anche LED regolabili, in modo da poter ottimizzare il colore esatto della luce e la loro luminosità.

Ciò che c’è dietro di te sulla tua webcam è importante quanto come sembri di fronte ad esso. Curare e creare il tuo sfondo può migliorare il tuo streaming. Avere una camera da letto disordinata e un letto non fatto non è molto da guardare, se siamo onesti. Ci sono molte possibilità per migliorare lo sfondo della stanza da dove trasmetti come se fosse una scenografia.

Avere uno sfondo decente o almeno ordinato

Prendi in considerazione la possibilità di ripulire lo spazio con alcuni mobili e oggetti da collezione. Avere una piccola libreria con alcuni soprammobili legati al gioco può trasmettere che tipo di fan sei del gioco a cui stai giocando. Magari diventare un po’ creativo con esso? Appendi una lavagna bianca per scrivere i nomi dei follower di questa settimana.

Potresti provare anche uno schermo verde. L’utilizzo del croma key non è semplice e richiede un po più di attrezzatura, ma può fornire infinite possibilità non solo per personalizzare il tuo streaming, ma interagire con il tuo pubblico. La configurazione di uno schermo verde inoltre potrebbe utilizzare un po più di spazio di quanto inizialmente previsto nella stanza in cui sarai in streaming.

Scegliere la piattaforma

Scegli la piattaforma giusta fin dall’inizio. Scegliere la piattaforma su cui stai per trasmettere in streaming può essere piuttosto importante. Una volta che ti trovi su una piattaforma specifica, può essere difficile passare a un nuovo servizio. Essenzialmente riparterai da capo, quindi prendere una decisione informata fin dall’inizio può farti risparmiare un po ‘di mal di testa lungo la linea.

Attualmente, ci sono tre piattaforme principali da considerare: Twitch, YouTube e Facebook. Ognuno ha i propri benefici, aspetti negativi e unicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *